SPAZIO MAF di mancuso marcello sede legale v.lo belvedere - 24030 pontida (BG) italia

SPAZIO 

maf fonderia artistica

ARTISTI

mancuso marcello

Mancuso Marcello nato a Bergamo, 
frequenta la scuola d’arte A. Fantoni di Bergamo. 
Si avvicina alla scultura lavorando presso una delle principali fonderie artistiche di Bergamo, dove avrà modo di conoscere e lavorare a fianco dei più importanti scultori locali. 
Frequenta corsi di oreficeria, gemmologia e incastonatura per impadronirsi delle tecniche di lavorazione dei metalli preziosi. 
Si perfeziona nei metodi antichi di patinatura, laccatura e doratura su legno e metallo. Terminato l’apprendistato, inizia la propria attività come scultore, pittore, orafo. 
Ora anche titolare dell'Antica Fonderia d’Arte M.A.F. Milano, bottega d'arte da oltre 150 anni e oggi fucina creativa di nuove idee e sperimentazioni. 
La curiosità sempre viva lo spinge ancora oggi a continuare in una ricerca ormai divenuta scopo di vita. 

ALESSANDRO NASTASIO
Nato a Milano dove vive e lavora.
Inizia giovanissimo nello studio del pittore albanese Hibraim Kodra che lo avvia alla ricerca del proprio originale percorso artistico. La sua formazione prosegue con gli studi alla “Scuola Libera del Nudo” tenuta da Aldo Salvatori.
Nel 1966-67 ottiene la cattedra all’Accademia di Brera e per trent’anni si dedicherà all’insegnamento di Educazione Artistica in diversi istituti scolastici.
Frequenta l’atelier di Giorgio Upilio, dove conosce Giacometti, Lam, Fontana, De Chirico. Allievo del maestro Tullio Figini presso la fonderia M.A.F., dove incontra i maestri Crocetti, Manfrini, Manzù, Minguzzi, Fabbri, poi in altre fonderie Marino Marini, Pomodoro, Rudy Wach, Strebelle, Negri, Rosenthal e Grilli.
I suoi soggetti sono spesso calati in dimensioni atemporali mediante soluzioni eteree che talora creano un contesto squisitamente esoterico.
Dal 1957 ha tenuto ininterrottamente mostre personali in tutti i continenti.
Nastasio è inserito tra i grandi maestri dell’Arte contemporanea. La Phillys Lucas di New York lo propone come grafico e gli fa conoscere Salvador Dalì. Le sue opere si sono imposte presto all’attenzione di diversi mercanti d’arte internazionali.

ALFREDO MAZZOTTA
Nato a Nao di Jonadi (VV), vive e lavora a Milano.
Dopo gli studi all’Istituto d’Arte di Vibo Valentia, si diploma in scultura all’accademia di Brera, dove ha seguito i corsi di Luciano Minguzzi.
Si è perfezionato alla scuola di Pittura di Domenico Purificato, al corso di Cromatologia tenuto da Luigi Veronesi e al corso di Tecnologia dei materiali tenuto da romano Rui.
E’ stato: docente di Discipline plastiche al Liceo Artistico di Brera, e assistente dello scultore Eros Pellini, dal 1997, per diversi anni fa parte della Commissione Artistica Annuale della Permanente di Milano.
Sua la realizzazione del Trofeo alle personalità della Cultura e dello Sport, istituito dall’Unione Nazionale Veterani dello Sport.
Ha esposto in varie città italiane ed estere: Svizzera, Polonia, Stati Uniti Giappone, Germania, Corea, Ungheria, Turchia, Albania.
Sue opere, oltre che in numerose collezioni private in Italia e all’estero, si trovano in Musei nazionali.

ANTONIO DELL’ISOLA
Nato a Vietri Sul Mare (SA), vive a Cernusco S/N, atelier a Cassina De Pecchi.
Ha frequentato l’Istituto Europeo di Design a Milano, autodidatta in campo artistico.
Fondatore di Zerologico Spazio Culturale a Milano, dove espone in permanenza e presenta eventi proponendo numerosi giovani artisti. Negli spazi culturali propri e dove collabora, promuove incontri tra le diverse espressioni artistiche: cantautori, performance di attori teatrali, musicisti, maestri di ceramica raku, pittori e scultori.
Ha svolto attività espositiva in mostre personali e collettive sia in Italia sia all’estero: Milano, Venezia, Gravedona, Sesto S. Giovanni, Palmi, Segrate, Vigevano, Innsbruck, Lussemburgo e Kyoto.
Più volte selezionato, segnalato e premiato in occasioni espositive.
Espone in permanenza alla Galleria d’Arte Severgnini a Cernusco S/N.

BINTA DIAW
•Italo-Senegalese vive e opera a Cernusco sul Naviglio.
•Ha conseguito il Diploma al Liceo Artistico Caravaggio a Milano. Si è specializzata in Discipline Plastiche (Scultura, …), Pittoriche (diverse tecniche) e Geometriche (Progettazione d’interni, …). Frequenta l’Accademia di Brera al Dipartimento Scultura. Stagista presso il Laboratorio di Ricamo di Alta Moda – Pino Grasso.
•Il mix di passioni artistiche e capacità relazionali l’ha portata a fare volontariato in attività laboratoriale creativa per bambini.
•Le sue creazioni in creta e gesso hanno attirato l’attenzione dei Fonditori/Cesellatori della Fonderia Artistica M.A.F., fino a invitarla a questo incontro di “Artisti all’opera” in occasione dell’apertura della Fonderia nelle Giornate di Primavera FAI del 2015.

CRISTINA TORRI
Nata a Milano dove vive e lavora.
Proveniente da studi Filosofico-Psicologici alla Statale di Milano, sviluppa poi un percorso artistico, inizialmente attraverso studi e ricerche personali riguardanti la pittura e il colore.
La formazione tramite corsi di Pittura al NABA di Milano (con A. Boero, L. Del Pezzo, U. Faini, A. Garau, U. Mariani, L. Veronesi) è arricchita da un pluriennale approfondimento sul “Mandala” presso il Riza e il Centro Mandala di Milano, l’Osho Center di Verona e su un progetto personale: “Laboratorio Mandala”.
L’interesse per la scultura, la porta a frequentare laboratori, studi e atelier (E. Mutinelli, M. Gerrull, E. Negretti, Arco Arte di Carrara) fino all’approdo all’Accademia di Brera con l’esigenza di comporre in un quadro organico le differenti esperienze.
Numerose sono le esperienze espositive a Milano e le citazioni in riviste di settore.